I miei reportage: MAGNIFICO ACQUATICO

I miei reportage: MAGNIFICO ACQUATICO

Dici circo e pensi a quella moltitudine di personaggi che portano la propria arte di città in città esibendosi sotto tendoni multicolore dove intere famiglie, dai nonni ai nipoti, trascorrono ore di divertimento e spensieratezza.
Dici circo e pensi a storiche dinastie che si tramandano di padre in figlio i segreti inimmaginabili.
Dici circo e pensi a un ambiente tanto affascinante quanto inavvicinabile in quel suo intimo intreccio di mezzi grandi e piccoli che formano veri e propri paesi in continuo movimento.

Poi, un giorno, il “MAGNIFICO ACQUATICO” arriva nella tua città.
Tu, quasi intimidito, chiedi di realizzare un servizio fotografico e scopri che di fronte a te ci sono persone vere che sanno ascoltarti e capiscono i tuoi pensieri: vieni autorizzato a scattare le foto di backstage, le foto delle prove e anche le foto dello spettacolo!
Parli con Heidi, discendenza circense, romana nata in Sudafrica (ovvio, i genitori erano là con il circo per uno spettacolo!) e residente in Spagna; oltre all’Italiano, parla Spagnolo, Francese, Inglese, dice di “aggiustarsi” con il Tedesco e con il Cinese.
Capisci allora in quale realtà sei finito: un melting pot di razze che convivono 365 giorni l’anno e che mettono insieme usi e costumi differenti, riuscendo a costruire un gruppo di cittadini del mondo il cui valore essenziale è il rispetto reciproco.
Più tempo riesci a trascorrere con queste persone più ti senti ricco di sentimenti profondi che nemmeno pensavi di conoscere e che questi nuovi amici ti insegnano a fare tuoi.

MAGNIFICO ACQUATICO” e le sue genti: un’esperienza indimenticabile!!!

One comment

  1. Marzia Pozzato 9 settembre 2013 at 23:31

    Ogni volta penso che di più bello non si può, ogni volta mi sbaglio.
    Grande Stefano !!

Leave a reply

captcha
Required fields are marked (*)

TOP