LUGANO

LUGANO

Lugano, primi giorni di novembre.
Lasciando Biella quando ancora è buio m’immagino il ridente paesaggio svizzero alternare i suoi verdi prati ai caldi colori autunnali invece piove: piove così tanto che scorgo a fatica l’altra sponda del lago.
La magia dei luoghi, però, non è quella che vedo ma quella che percepisco nel mio animo ed è così che, anche sotto il diluvio, vengo stregato da questo grigiore diffuso che rende tenue la realtà intorno a me.
Forse proprio di questo avevo bisogno in quel momento: perdere i miei pensieri almeno per un po’…

Leave a reply

captcha
Required fields are marked (*)

TOP